Teatro

Gente Di Facili Costumi

Gente Di Facili Costumi
Antonio Salines e Francesca Bianco
22 Marzo 2018

Protagonisti della pièce sono Anna, nome d’arte sul lavoro “Principessa”, una prostituta che rincasa tardi la notte, disordinata e rumorosa che, ovviamente, disturba l’inquilino del piano di sotto, Ugo, che soffre d’insonnia, un intellettuale che vivacchia scrivendo per la tv e per il cinema, che sogna di fare un film d’arte; ma che ovviamente non riesce a dormire a causa di Anna. La vicenda prende il via la notte in cui Ugo sale al piano di sopra per lamentarsi con la coinquilina rumorosa e lei, per la confusione, lascia aperto il rubinetto dell’acqua della vasca. Con conseguente allagamento del piano di sotto e necessità di Ugo, afflitto anche da uno sfratto, di trovare rifugio da “Principessa”. Da questa convivenza “forzata” prendono il via una serie di esilaranti situazioni. Sino al sospirato happy-end. A cui si approda dopo 90 minuti di grande divertimento.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie policy..

Accetto i cookie di questo sito.